withinn

Buon 2020

Buon 2020

Pubblicato il 07/01/2020



Le nuove tendenze di mercato per le vacanze: sempre più sostenibili, formative, social, concentrate e personalizzate.

I brand del settore turistico che dimostreranno di limitare concretamente l'impronta ambientale e sociale vedranno una maggiore fidelizzazione.
Per i player di settore l'aspetto “green” del viaggio sarà imprescindibile, considerando che il 58% dei viaggiatori eviterà una destinazione se il loro viaggio dovesse modificare negativamente l'impronta ambientale e sociale del luogo (Booking.com: Sustainable Travel Report).

Tra le necessità dei nuovi viaggiatori ci sarà anche l'aspetto educativo-formativo del soggiorno che sarà scelto intenzionalmente “per crescere, imparare e sviluppare nuovi modi di essere e di interagire con il mondo” (Transformative Travel Council).
I viaggi spirituali, fisici, esperienziali o emozionali rappresenteranno un mezzo per far crescere il viaggiatore e farlo diventare una versione migliore di sé.

La “micro-vacanza” è un'altra tipologia di turismo che si farà maggior spazio in futuro.
Tipica dei Millennial che, a causa del poco tempo a loro disposizione, alle tradizionali vacanze sostituiscono piccoli stacchi di massimo quattro notti.

In crescita vertiginosa sarà il trend dell'“Insta-turismo”.
Questo tipo di turismo riguarderà maggiormente la Generazione Z che fa di Instagram la maggiore fonte di ispirazione per le vacanze.
Da un recente studio di Amadeus risulta che il 40% degli utenti di Instagram, sotto i 33 anni, l'abbia indicato come riferimento decisivo nella scelta del soggiorno.

Nel 2020 la tendenza sarà orientata anche al viaggio di “riscoperta” delle città minori nell'ottica della sostenibilità ambientale, dell'aspetto educativo-formativo, esperienziale e per contribuire fattivamente alla riduzione dell'overtourism.

Crescerà infine anche l'attenzione al segmento dei viaggi in famiglia LGBTQ (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender e Queer).
Sempre più coppie lgbtq scelgono di formare una famiglia con figli.
Gli agenti di viaggi e i tour operator dovranno ri-organizzarsi per assicurare la privacy, la sicurezza e le esigenze di questi nuovi nuclei familiari.

Felice 2020.

  • Condividi questo articolo